CIRIO E SACCO DAVANTI AI CANCELLI JDE A ANDEZENO

Solidarietà ai 57 lavoratori della JDE dello stabilimento di Andezeno, dove si producono i caffè Hag Splendid martedì 20 novembre alle 14.30 quando  l’Europarlamentare Alberto Cirio insieme alla consigliera comunale di Chieri Rachele Sacco si schiereranno al fianco dei dipendenti che verranno licenziati a partire dal 9 dicembre. La società ha sostanzialmente confermato la posizione del 25 settembre, quando ha annunciato la chiusura dello stabilimento e l’avvio del licenziamento collettivo per 57 lavoratori. Di conseguenza, entro il 9 dicembre, sarà trasferita all’estero la produzione di Hag e Splendid, gli storici marchi di caffè che si producono da 60 anni ad Andezeno a due passi da Torino. L’azienda ha rifiutato anche la cassa integrazione per cessata attività. L’unica concessione è una sorta di incentivo che l’azienda vorrebbe concedere a quelli che, fra meno di un mese, saranno suoi ex dipendenti. Ma anche su questo non c’è alcuna certezza. Se ne riparlerà al prossimo incontro, fissato per il 22 novembre. Con Cirio anche L’Unione europea interviene per tutelare i propri cittadini.  “Non si deve mollare – Rachele Sacco – perché l’azienda sta facendo un torto e un’ingiustizia al territorio. Mi auguro che azienda e lavoratori trovino una soluzione che tuteli i posti di lavoro. Ribadisce la Sacco: “Siamo al fianco dei lavoratori come sempre, e ci impegniamo sin da ora, insieme a loro, a trovare una soluzione a questa vergognosa situazione”.