DUE LOCATION, UNA PROVOCAZIONE

Non è vero che da Chieri non sono arrivate proposte per un location del nuovo nosocomio. Ecco l’articolo che abbiamo pubblicato sul giornalino del Comitato per per l’Ospedale a Chieri e che abbiamo distribuito durante i nostri banchetti ad aprile.

Se dal Comune di Chieri non C ’è attenzione al territorio, tocca ai Cittadini averne e tutelarSi. Il SindaCo martano non ha mai ipotizzato Che Chieri poteSSe mantenere l’oSpedale, mentre il SindaCo paolo montagna Sta lottando per averlo a monCalieri CoSì Come il SindaCo di Carmagnola, Silvia teSta.

Da qui la decisione di inviare al Ministero della Sanita’, all’Assessore alla Sanita’ della Regione Piemonte Antonio Saitta, al presidente della IV commissione Domenico Ravetti, al direttore generale dell’AslTo5 Massimo Uberti e in ne al Sindaco di Chieri Claudio Martano, due proposte per lo studio di fattibilità, per collocare l’Ospedale Unico sul territorio Chierese.

ECCO IL TESTO:

«Considerate le Direttive Nazionali e il Protocollo di Intesa siglato tra la Regione Piemonte e i Comuni di Chieri – Moncalieri – Carmagnola , analizzando il territorio Chierese, in rapporto alle priorità di scelta da parte della Regione per l’individuazione di siti idonei alla futura realizzazione di un OSPEDALE UNICO, propone n. 2 Studi di Fattibilità individuati sul Territorio di Chieri adottando la procedura del “trasferimento di cubatura”:

– ZONA FONTANETO.
Le due location sono stati individuate nel rispetto dei criteri della normativa vigente ed è stato preso in considerazione il fatto

che il Distretto di Chieri ha un bacino di n. 25 Comuni limitro con un totale di 103.543 abitanti e solo a Chieri sono circa 37.000.

– LOCALITA’ PESSIONE

Con diamo che il nostro operato venga preso in considerazione e chiediamo la Vostra disponibililtà al confronto con l’istituzione di un Tavolo di concertazione presso il nostro Comune Capo la con la presenza dei 25 Comuni limitro che compongono il nostro Distretto, Associazioni, Comitati di Cittadini, Professionisti ed Esperti del settore Sanità.»

 

Scarica il giornalino

 

GIORNALINO_COMITato