Bene Icardi e la richiesta dei dossier su Villastellone e Cambiano per l’Ospedale unico dell’Asl To5

Chieri 5 marzo 2021 Apprendo che l’Assessore regionale alla sanità Genesio Icardi ha richiesto all’Asl To5 i dossier per i comuni di Villastellone e Cambiano per quanto riguarda il sito idoneo alla realizzazione dell’ospedale unico. Spero che questo atto preluda ad una ripresa dello studio dell’area migliore per la realizzazione del presidio sanitario della Asl del nostro territorio. D’altro canto, a seguito delle criticità rilevate dallo studio sul sito Vadò di Moncalieri, recentemente pubblicate, ho auspicato che la Regione tornasse a valutare e rivalutare le altre aree proposte in passato, quali Villastellone e Cambiano., per la realizzazione dell’ospedale.

Non era, infatti, ragionevole la presa di posizione manifestata da alcuni sindaci di questo territorio che avevano premuto sull’acceleratore individuando, a tutti i costi, l’area di Moncalieri come la migliore. Persino quando i tecnici avevano sottolineato i rischi idrogeologici gli amministratori interessati avevano piegato il senso della perizia a favore del Vadò. Ora è chiaro come sia necessario fare un lavoro serio e ponderato sull’ospedale unico ed arrivare alla soluzione non tramite prese di posizione di interesse politico, ma attraverso riflessioni tecniche e logistiche che porteranno, come tutti speriamo, ad individuare il sito migliore per l’intero territorio dell’Asl TO5.

Nel contempo è utile ricordare che oltre alla realizzazione dell’ospedale unico ci deve essere l’impegno per mantenere e non depotenziare i presidi esistenti ed, in particolare, il Maggiore di Chieri.

Leave a comment