Lavoro, Sacco e Varaldo “Anche Chieri e Chierese pagano cara la crisi occupazionale. Il Governo non ci lasci soli”

“Ieri il Consiglio Regionale del Piemonte ha dichiarato l’emergenza occupazionale al fine di «chiedere al Governo Nazionale lo stato di emergenza lavorativa e salariale in Piemonte e a istituire un tavolo politico per monitorare la crisi con il fine, in accordo con sindaci, associazioni di categoria e organizzazioni dei lavoratori, di avere la forza per chiedere a Roma i fondi per superare le difficoltà». Bene ha fatto il Presidente Cirio a sottolineare che il nostro territorio ha bisogno di un’attenzione particolare e che il Governo deve adoperarsi in tal senso. Chieri e il chierese hanno patito e stanno patendo fortemente questa crisi occupazionale a cominciare dalla drammatica situazione in cui si trovano da tempo i 409 dipendenti dell’Ex Embraco, oltre alle numerose aziende in difficoltà ed ai tanti posti di lavoro persi in questi anni come ad esempio quelli della JDE Caffè Hag Splendid.
Per questo ci uniamo all’appello lanciato dal Consiglio Regionale: il Governo non lasci abbandonati alla crisi occupazionale i nostri territori”
Così in una nota stampa i Consiglieri Comunali di Chieri Rachele Sacco e Tommaso Varaldo

Tu cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: