Tommaso Varaldo e Rachele Sacco chiedono l’istallazione di telecamere in asili e strutture sanitarie

Tommaso Varaldo e Rachele Sacco chiedono l’istallazione di telecamere in asili e strutture sanitarie

Tommaso Varaldo e Rachele Sacco chiedono l’istallazione di telecamere in asili e strutture sanitarie: “Così tuteliamo i minori, gli anziani e i disabili. Ci sono già i fondi, Chieri si faccia avanti”. L’On. Annagrazia Calabria: “Azione politica importante”

 

I Consiglieri Comunali Tommaso Varaldo e Rachele Sacco hanno presentato una mozione congiunta con la quale impegnano l’amministrazione comunale a intraprendere iniziative a favore dell’istallazione di telecamere negli asili e nelle scuole d’infanzia statali e paritarie, nonché nelle strutture di assistenza e cura per anziani e disabili.

 

“La nostra mozione, con cui chiediamo all’amministrazione comunale di predisporre un piano esecutivo per l’installazione di sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso, all’interno dei nidi e delle scuole dell’infanzia statali e paritarie, nonché nelle strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali per anziani e persone con disabilità presenti sul territorio, ha come unico obiettivo garantire una maggiore qualità e sicurezza nell’assistenza e nella cura degli utenti” dichiarano i Consiglieri Comunali di Forza Italia e Progetto per Chieri

 

“Troppo spesso – continuano i Consiglieri – la cronaca riporta episodi di maltrattamenti fisici e psicologici sia sui minori all’interno di asili nido e scuole dell’infanzia sia sugli anziani e sui disabili all’interno di strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali. Anche per prevenire questi episodi nello Sblocca cantieri è istituito un fondo di 10 milioni nel 2019 e di 30 milioni per ciascun anno dal 2020 al 2024 rivolto ai Comuni che intendano  installare sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso e di apparecchiature per conservare le immagini”

 

“Il Comune di Chieri dia il buon esempio e sia tra i primi a predisporre un piano esecutivo per l’installazione accedendo ai fondi – concludono Varaldo e Sacco – Lunedì 30 settembre saremo in Consiglio Comunale con la speranza che la maggioranza approvi questa mozione volta unicamente alla tutela dei soggetti più vulnerabili. Una priorità che non deve avere colore politico”

 

La battaglia sulla videosorveglianza è da tempo una battaglia portata avanti da Forza Italia nelle aule parlamentari e in particolare dall’On. Annagrazia Calabria. Un impegno che ha portato, il 23 ottobre 2018, l’approvazione alla Camera dei Deputati della Proposta di Legge n. 480 –On.CALABRIA ed altri: “Disposizioni in materia di videosorveglianza negli asili nido e nelle scuole dell’infanzia nonché presso le strutture socio-assistenziali per anziani, disabili e minori in situazione di disagio e delega al Governo in materia di formazione del personale”

 

“Desidero ringraziare Tommaso Varaldo e Rachele Sacco che nel loro Comune di Chieri decidono di portare avanti una battaglia di civiltà a favore di chi non può difendersi da solo e che per la sua importanza sociale non può essere derubricata a ordinaria battaglia politica. La mia proposta di legge che è stata approvata a larga maggioranza l’anno scorso alla camera dei deputati è ferma da troppo tempo ormai in aula al Senato. Quindi è ancora più importante l’azione politica a favore della cittadinanza che mettono in campo oggi Tommaso e Rachele a testimonianza della buona amministrazione di Forza Italia che mette al centro la persona e i suoi bisogni” così in una nota la deputata di Forza Italia Annagrazia Calabria commenta la mozione presentata dai Consiglieri.

Leave a Reply

Your email address will not be published.