In arrivo il vaccino per i malati oncologici, pronta risposta dalla Regione

“Sono sempre molto attenta alle necessità dei malati oncologici (avendo vissuto in prima persona questa
patologia) – dichiara Rachele Sacco – e conoscendone molti nei giorni scorsi ho ricevuto sollecitazioni per
sapere quando sarebbero stati anche loro inseriti nelle categorie a rischio e, quindi, beneficiari del vaccino
anti – Covid19. Ho prontamente contattato il Presidente della Regione Alberto Cirio che mi ha riferito che le
vaccinazioni per i malati oncologici dovrebbero cominciare dalla metà di marzo.”

L’importanza dei vaccini per i malati oncologici

“Lo Stato e la Regione sono a conoscenza della particolare vulnerabilità ed esposizione al rischio di ammalarsi delle persone malate e in terapia. Tali decisioni, sulle priorità delle vaccinazioni, sono assunte a livello nazionale e in accordo con le Regioni. Personalmente sono contenta che si sia recepita questa necessità e si sia riconosciuta l’importanza fondamentale di somministrare il vaccino ai malati oncologici in quanto come tante altre persone
sottoposte a particolari terapie, anche invasive, e sofferenti di gravi malattie hanno le difese immunitarie
diminuite e più in generale il proprio organismo indebolito il che li espone al pericolo del contagio e ad
ammalarsi con esiti molto rischiosi”.


Leave a comment